Giungere a Destinazione Più in Fretta e in Modo Più Sicuro: Verizon Connect

30 May 2022

Guidare nel traffico dell’ora di punta per fare in modo che un pacco arrivi in orario è sempre un problema per gran parte delle aziende di logistica. A ben vedere, i fattori di traffico – incidenti, ingorghi, cantieri stradali – sono all’origine di un gran numero dei grattacapi con cui i manager di flotta devono avere a che fare ogni giorno.

Se fanno tardi o mancano un ritiro o una consegna, le aziende di spedizioni rischiano di deludere il cliente; e al cliente non interessa perché ciò sia accaduto, anche quando le circostanze sono fuori dal controllo dell’azienda. Una consegna mancata è una consegna mancata, e sono le aziende a pagare il prezzo delle esperienze negative dei clienti.

Il cliente potrebbe non rivolgersi più all’azienda anche in caso il rapporto risulti frustrante e complicato. Che ci si rivolga al piccolo consumatore o al mercato interaziendale, scadenze mancate e servizi scadenti spingono i clienti a cambiare fornitore in un batter d’occhio; e nel 2022, un’alternativa è sempre a pochi clic o a un tocco sullo schermo di distanza.

Stando a un rapporto Gartner, il fattore chiave quando si vuole coltivare nel cliente una fedeltà duratura verso un particolare marchio o servizio è migliorare la fruizione del prodotto. Un solo ritardo di consegna potrebbe spingere il cliente a rivolgersi a un’azienda concorrente per futuri acquisti. Non un gran problema, potreste pensare; ma su larga scala queste singole decisioni possono accumularsi fino a far crollare la domanda. Nel commercio interaziendale, se il servizio è mediocre e la comunicazione difficile, anche il più importante dei contratti potrebbe andare in fumo.

Nella gestione logistica non basta far sì che i prodotti siano consegnati in tempo: la felicità e soddisfazione del cliente devono essere una prerogativa, un problema con cui molti manager di flotta si trovano oggi a dover fare i conti.

Benché esistano già soluzioni logistiche per gestire le tempistiche e il traffico su strada, simili software sono spesso difficili da integrare a sistemi preesistenti. Quando si implementano ICP come ad esempio il tempo di consegna garantito, tocca spesso ai singoli specialisti delle operazioni provare a pianificare manualmente i percorsi in tempo reale, dando un’occhiata a Google Maps o a Waze.

In un ufficio indaffarato i ritardi sono a volte inevitabili, e con essi lo scontento dei clienti.

Per evitarlo, le aziende possono scegliere di aggiornare le proprie tecnologie di pianificazione dell’ultimo tratto di consegna, trovando le migliori soluzioni per integrare più sistemi così da sapere in ogni momento dove si trovino i loro veicoli, dove debbano trovarsi, e come condurli efficacemente dal punto di partenza fino a destinazione. Così facendo, potranno avvalersi delle nuove tecnologie per modificare le proprie pratiche aziendali in modo mirato.

logistica

Per esempio: le compagnie logistiche che usano Google o Bing Maps come navigatori potranno collegarsi a essi tramite un’interfaccia di programmazione, e usarne i dati sul traffico in tempo reale per alterare un tragitto in pochi secondi. Google Maps usa già i dati forniti da Waze e da altre app di navigazione, aggiornati al secondo in base alla posizione dei dispositivi Android nelle tasche di molti utenti della strada. Tale integrazione consente di inviare automaticamente i cambi di percorso ai conducenti così da aiutarli ad aggirare il traffico, attraverso “notifiche push” istantanee sui loro telefoni.

Le tecnologie gestionali di flotta possono anche integrare il sistema di ordinazione a quello di comunicazione ai conducenti. A ogni nuovo ordine da parte dei clienti, tutte le modifiche al percorso – come il ritiro di un collo extra o la necessità di tornare in deposito – saranno recapitate senza interruzioni al corriere alla guida del veicolo.

La gestione del traffico in tempo reale tramite l’integrazione delle app di navigazione può anche regalare alle aziende un nuovo punto di vista sulla propria flotta. Mappatura 3D e immagini satellitari aiutano a creare istantanee in movimento e aggiornate al secondo della situazione su strada, in ogni punto del Paese o del continente; e quando la connettività 5G farà il proprio debutto, la nuova infrastruttura tecnologica darà il via a una nuova generazione di applicazioni “data-driven”. Ma anche con le tecnologie di comunicazione e i satelliti GPS già esistenti, c’è una montagna di informazioni – sia in tempo reale che storiche – da cui chi prende le decisioni può trarre importanti spunti di riflessione.

Ma la visibilità dei dati non migliora solo l’efficienza dell’intera flotta: può anche aiutare a pianificare la manutenzione dei veicoli, a propria volta riducendone i costi di rimessaggio e riparazione. Il monitoraggio su strada evidenzia dove i veicoli si muovono più lentamente – il traffico a singhiozzo è il più logorante dal punto di vista meccanico – mostrando a quali mezzi dare priorità per una tappa in officina. E ovviamente, permettere ai veicoli di schivare incidenti e altri punti caldi della rete stradale ridurrà i costi di riparazione e, a lungo andare, anche i premi assicurativi.

Se le strade delle città moderne sono spesso ampie a sufficienza anche per camion enormi, alcune consegne richiedono veicoli in grado di districarsi fra le vie più strette. Un’azienda di spedizioni può usare i dati delle mappe per cambiare il tipo di mezzo incaricato di consegnare in quelle aree, inviando furgoncini o perfino biciclette. Sarà più economico, più “green” e anche più veloce: l’ideale per l’esperienza del cliente.

L’uso di biciclette e veicoli più agili, integrato con la tecnologia di mappatura, può anche far risparmiare tempo nel traffico. Se un grande camion ci mette troppo per consegnare a un dato cliente, mezzi più piccoli possono essere usati al suo posto… ma solo se la compagnia ha a disposizione un sistema in grado di seguire e pianificare i percorsi.

Molti di tali servizi sono ora disponibili a prezzi concorrenziali per gestori di flotta e aziende di logistica. È la tecnologia di domani, nelle tue mani oggi. Per garantire l’efficienza di tali servizi, Verizon Connect offre tutti i mezzi necessari a far sì che l’adozione e l’uso delle sue tecnologie avvengano senza intoppi, con una piattaforma di gestione logistica che aiuti i manager di flotta a mantenere soddisfatti i propri clienti.

Per una dimostrazione delle straordinarie potenzialità di questa piattaforma del XXI secolo, contatta oggi la nostra azienda.


Verizon Connect